come piantare la risaia con successo - piantagione di riso e conoscenza della lavorazione del riso

Data:2019/03/21

Il riso è un alimento base essenziale per la maggior parte della popolazione mondiale ogni giorno. ha una superficie molto ampia nel mondo. Oltre al commestibile, il riso può essere utilizzato anche come materia prima per la vinificazione ,e come materie prime industriali nella produzione di zucchero, bucce di riso e gambi di riso possono nutrire il pollame. Il riso di alta qualità ha una forte domanda sul mercato. In alcune aree di molti paesi, quasi tutte le famiglie che piantano risone. In generale, ci vorranno circa 4 ~ 5 mesi dalla semina alla stagione di crescita della raccolta, come piantare riso di alta qualità e ad alto rendimento durante il periodo di crescita?

1.Scegli la migliore varietà adatta alle tue condizioni di crescita

La varietà più adatta è quella che meglio soddisfa le esigenze dell'agricoltore e del consumatore. Potrebbe non dare sempre la massima resa e sarà influenzato dal tipo di terreno, e l'elevazione del campo, tempo e qualche altro motivo.

Quando si seleziona una varietà, controllare quanto segue:

Durata del raccolto • Varietà di lunga durata (160 giorni e più a lungo) adatto per aree irrigate o soggette a inondazioni • Varietà di media durata (120–140 giorni) adatto sia per zone piovose che irrigate • Varietà di breve durata (meno di 120 giorni) adatto per zone soggette a siccità o per doppie colture.

Altezza del raccolto • Varietà alte (1.4 me più alto) sono adatti per campi soggetti a inondazioni e non livellati, l'alloggio può essere un problema. • Varietà di media altezza (1–1,2 m) sono adatti per la maggior parte delle aree e non sono così suscettibili all'allettamento quando si utilizza il fertilizzante. • Le varietà corte sono più adatte ai campi pianeggianti, specialmente nelle aree irrigate.

Sono sensibili ai fertilizzanti e normalmente sono inferiori a 1 m di altezza. Le varietà dovrebbero essere selezionate sulla base di un buon potenziale di resa, resistenza alle malattie, buone qualità alimentari, elevata resa di macinazione, e sono adatti per il mercato. La qualità e il sapore del riso bianco sono importanti nel mercato. spesso pagato per varietà aromatiche, ma i rendimenti sono normalmente inferiori. il riso cotto è morbido e il gusto dolce è più popolare nel mercato.

2.Usa il seme della migliore qualità

Il buon seme lo è:

  • Pulito senza pietre, suolo, o semi di piante infestanti;
  • Chicchi puri contenenti una varietà
  • Sano avendo grani grandi e pieni dello stesso colore senza crepe o macchie.

Il seme di alta qualità può essere acquistato come seme certificato o prodotto dall'agricoltore. Il seme di alta qualità riduce la velocità di semina richiesta e produce un seme forte, piantine sane, risultando in un raccolto più uniforme con rese più elevate Dopo la raccolta dello scorso anno ,l'agricoltore dovrebbe preparare il seme di risone .

come scegliere il seme di risone di buona qualità ?

  1. Seleziona un campo di livello con bund ben tenuti e facile accesso. 2. Usa pulito, puro, e seme sano. 3. Fai una prova di galleggiamento sul seme prima di piantare e rimuovi i semi che galleggiano. 4. Usa buone pratiche di gestione piantando in tempo, applicare fertilizzante, diserbo prima 21 giorni dopo la costituzione, e non lasciare che le erbacce vadano a seme. 5. Cattura i campi rimuovendo tutte le piante di riso che appaiono chiaramente diverse durante la fase vegetativa, fioritura, e fasi di riempimento del grano. 6. Vendemmia a piena maturità quando l'80-85% dei chicchi è di colore paglierino o al 21-22% di umidità. 7. Trebbiare e asciugare rapidamente dopo la raccolta. 8. Conservare i semi in modo sicuro ed etichettare contenitori o sacchetti con il nome della varietà e la data di raccolta.

3.Pulisci i campi e preparati bene prima di piantare

L'agricoltore dovrebbe arare subito dopo il raccolto precedente, soprattutto se il terreno è ancora umido.

Prima o prima aratura. Usa un aratro a disco o versoio per uccidere le erbacce e incorporare i residui del raccolto, preferibilmente 6-8 settimane prima della semina con una profondità massima di 10 centimetro.

Seconda aratura. Arare il campo con l'erpice a dischi o a denti almeno due volte per ottenere zolle di piccole dimensioni. La seconda aratura dovrebbe essere 2–3 settimane prima della semina e dell'ultima erpicatura 1 settimana prima della semina con una profondità massima di 5–7,5 cm. Riparare bunds, distruggere le tane dei topi, riparare eventuali buchi e crepe, e ricompatta i bund. I bund dovrebbero essere almeno 0.5 m di altezza e 1 largo m Un campo ben preparato e livellato dà un'uniforme, raccolto sano che può competere con le erbacce, usa meno acqua, e dare maggiori rendimenti a un costo inferiore. Un campo ben preparato ha: Molte piccole zolle di terreno per fornire un buon contatto seme-suolo - le dimensioni delle zolle e le dimensioni dei semi sono simili; Niente erbacce; Aratro più duro a 10 cm per fermare la penetrazione dell'acqua;Superficie liscia e liscia dopo la lavorazione; e Fasci ben costruiti. Livellare il campo darà una migliore copertura dell'acqua, migliore stabilimento delle colture, e un migliore controllo delle infestanti. La pozzanghera del terreno deve essere eseguita almeno 1-2 giorni prima della semina per consentire all'acqua di schiarirsi durante la semina diretta.

4.Pianta in tempo

Piantare il raccolto in tempo aiuterà a produrre una crescita rapida, coltura uniforme che avrà rese più elevate e sarà in grado di competere meglio con erbe infestanti e parassiti. Il momento migliore per piantare dipende dalla località, varietà, disponibilità di acqua, e il miglior periodo di raccolta. Il riso può essere trapiantato da un vivaio o seminato direttamente sul campo. Le colture trapiantate normalmente impiegheranno meno tempo nel campo di produzione ma 10-15 giorni in più per la durata totale del raccolto. In entrambi i casi, è necessario un letto di semina ben preparato.

In campo Per la semina diretta:

  1. Prepara il campo arando almeno due volte ed erpicando una volta, confronta la dimensione del seme e la dimensione della zolla.
  2. Livellare la superficie del suolo.
  3. Applicare e incorporare fertilizzante basale prima dell'ultima aratura o al 10 giorni dopo la costituzione.

Semina diretta a umido:

  1. Pre-germinazione del seme. Metti a bagno il seme per 24 ore e poi scolare per 24 ore all'ombra prima di spargere uniformemente sulla superficie del suolo ricoperta d'acqua.
  2. Trasmetti seme pre-germinato a 100 kg / ha
  3. Consentire all'acqua di superficie di drenare o filtrare naturalmente nel terreno
  4. Mantieni umida la superficie del terreno aggiungendo acqua
  5. Aggiungere acqua permanente 10-15 giorni dopo la stabilizzazione o 2-3- fase fogliare.
  6. Applicare fertilizzante basale dopo l'aggiunta di acqua permanente.

Semina diretta a secco

  1. Seme secco trasmesso a mano a 100 kg / ha o seminatrice a macchina a 80 kg / ha e 20 profondità mm
  2. Applicare fertilizzante basale attraverso la seminatrice
  3. Coprire il seme e il fertilizzante con una leggera erpicatura
  4. Inondazione improvvisa fino al 15 giorni dopo l'emergenza o la fase a 2 foglie, aggiungere acqua permanente.

Per colture trapiantate

  1. Seleziona un sito di vivaio che sia 1/10 in termini di dimensioni dell'area di impianto prevista.
  2. Preparare il vivaio arando almeno due volte ed erpice almeno una volta.
  3. Livella la superficie del terreno e metti le linee di drenaggio attraverso il campo.
  4. Pre-germinazione e semina. Metti a bagno il seme per 24 ore e poi scolare per 24 ore all'ombra. Trasmetti il ​​seme in modo uniforme nel vivaio, sulla superficie del suolo ricoperta d'acqua.
  5. Applica il seme: 30–40 kg seme / ha di superficie trapiantata.
  6. Applicare fertilizzante chimico e organico sul campo prima dell'ultima aratura.
  7. Età del trapianto: necessitano varietà di breve-media durata 20-30 giorni e varietà di lunga durata hanno bisogno 20-40 giorni in vivaio dopo la semina.
  8. Trapiantare in fila in campi ricoperti di acqua e pozzanghere.
  9. Mantieni la copertura dell'acqua

5.Erbaccia presto

Le erbacce competono direttamente con le piante di riso e riducono la resa del riso. Ogni 1 kg di materia secca delle erbe infestanti è equivalente a 1 kg di perdita di grano. Le erbe infestanti causano la maggior parte delle perdite di resa entro i primi 20-50 giorni dall'instaurazione del raccolto. Anche il diserbo dopo l'inizio della pannocchia può essere importante per evitare che le erbacce perdano semi nelle colture future.

Gestione efficace delle infestanti

  • L'aratura e l'erpicatura a maggese dovrebbero essere effettuate almeno 10-14 giorni l'una dall'altra o dopo la pioggia.
  • Un buon livellamento del terreno riduce la crescita delle infestanti perché la maggior parte delle infestanti ha difficoltà a germogliare sott'acqua.
  • Seleziona le varietà che hanno un vigore precoce.
  • Usa semi di riso puliti che siano privi di semi di piante infestanti.
  • Applicare acqua permanente presto: le erbacce non possono germogliare sott'acqua.
  • Il primo diserbo inizia entro 2–3 settimane dopo lo stabilimento e il secondo in altre 2–3 settimane. Erbaccia prima dell'applicazione del fertilizzante.
  • Usando erbicidi. Identifica correttamente l'erba e usa l'erbicida appropriato come raccomandato sull'etichetta. • Spruzzare quando le erbacce sono piccole.
  • Applicare erbicidi pre-emergenza dopo la semina prima dello stabilimento.
  • Applicare erbicidi post-emergenza dopo l'emergenza facendo attenzione ai danni alle colture.
  • Gli erbicidi sono velenosi; se non vengono utilizzati correttamente possono causare problemi alla salute e all'ambiente. Etichettali chiaramente e tienili fuori dalla portata dei bambini. • Usare sempre indumenti protettivi quando si spruzza.
  • Non indossare impermeabili quando si spruzza poiché ciò aumenta la sudorazione.

6.Fertilizzante tempestivo

La maggior parte dei terreni fornisce solo una quantità limitata di nutrienti alla coltura, quindi i fertilizzanti devono essere applicati per aumentare la resa del grano. In alcuni casi, vengono aggiunti anche fertilizzanti per migliorare le condizioni fisiche del suolo. La quantità e il tipo di fertilizzante applicato sono determinati assumendo che 1 tonnellata di grano rimuoverà 15 kg di azoto (N), 2–3 kg di fosforo (P), e 15-20 kg di potassio (K). Questi tassi di base devono essere modificati in base al tipo di terreno, la stagione, le condizioni del raccolto, condizioni meteorologiche prevalenti, ed efficienza di applicazione. Per un uso efficiente dei fertilizzanti:

  • Usa fertilizzante organico (letame, concime, cannuccia, ricorda, foglie di piante) quando possibile, soprattutto negli asili nido.
  • Applicare fertilizzante in base al tipo di terreno e alla resa prevista. Come una guida, un' 2 richiederà una resa t / ha su un terreno argilloso 20 kg N e 5 kg P. I terreni sabbiosi possono richiedere altri 10-15 kg K. Raddoppia queste raccomandazioni per un file 3 resa prevista t / ha.
  • Applica tutto P, K, e 10% N in modo uniforme e incorporare appena prima della semina o del trapianto. Per colture seminate dirette, va bene applicare 10-14 giorni dopo l'insediamento quando c'è acqua nel campo.
  • Applicare il restante N (urea) nel 2 porzioni uguali a 30 giorni e 50-60 giorni (iniziazione della pannocchia) dopo l'emergenza. • In colture consolidate, applicare fertilizzante chimico solo in acqua stagnante e in modo uniforme su tutto il campo.
  • Non applicare tassi elevati di fertilizzante per le varietà tradizionali in quanto potrebbero avere una risposta limitata e causare alloggio.
  • Non utilizzare fertilizzanti chimici se ne hai bisogno di più 5 kg di risone da pagare 1 kg di fertilizzante. • I fertilizzanti inorganici devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto, fuori dalla portata dei bambini.

7.Controllo efficiente di parassiti e malattie

Gli agricoltori perdono una media stimata di 37% del loro raccolto di riso a parassiti e malattie ogni anno. Oltre ad una buona gestione del raccolto, una diagnosi tempestiva e accurata può ridurre significativamente le perdite. Il miglior controllo per parassiti e problemi di malattie è la prevenzione. Per limitare l'incidenza di parassiti e malattie in una coltura di riso, si possono seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. Pratica una buona pulizia dell'attrezzatura.
  2. Pulisci il campo tra le stagioni gestendo stoppie e ratoons, e mantenendo & riparazione di bund.
  3. Usa semi puliti e varietà resistenti. • Si raccomanda seme certificato. Se il seme certificato non è disponibile, utilizzare semi puliti che non abbiano semi scoloriti, semi di piante infestanti o altre varietà di riso mescolate. • Utilizzare cultivar di breve durata e resistenti per diminuire le popolazioni di insetti nocivi.
  4. Pianta contemporaneamente ai tuoi vicini (o all'interno di un 2 finestra settimanale) per ridurre al minimo gli insetti, patologia, uccello, e la pressione dei topi sui singoli campi.
  5. Non applicare eccessivamente fertilizzante. Seguire raccomandazioni specifiche sui fertilizzanti è importante perché un alto contenuto di azoto può aumentare la suscettibilità a determinati parassiti e malattie.
  6. Incoraggia i nemici naturali dei parassiti. • L'abuso di pesticidi è comune tra gli agricoltori e può effettivamente portare a epidemie di parassiti. • I nemici naturali dei parassiti del riso vengono uccisi quando vengono applicati pesticidi che possono portare a un'epidemia di parassiti.
  7. Non applicare pesticidi all'interno 40 giorni di semina. • Le colture di riso possono riprendersi dai primi danni senza influire sulla resa. • Ottenere informazioni appropriate su malattie specifiche che richiedono una gestione precoce. Se ci sono incidenze di parassiti o malattie nel raccolto, è importante diagnosticare accuratamente il problema. Per aiuto con la diagnosi, chiedere consiglio a un professionista.
  8. Quando si decide di utilizzare una sostanza chimica per il controllo di parassiti e malattie, è importante: • Utilizzare un'attrezzatura di spruzzatura ben tenuta e adeguatamente calibrata; • Applicare il dosaggio consigliato dal produttore; e • Seguire le precauzioni di sicurezza per la miscelazione e le applicazioni a spruzzo.

8.Vendemmia puntuale

Raccogliere il raccolto in tempo è molto importante per massimizzare i raccolti e la qualità del grano. I raccolti troppo precoci avranno molti chicchi non riempiti e immaturi I chicchi immaturi si rompono facilmente quando vengono macinati e non possono essere venduti sul mercato. Se i raccolti vengono raccolti in ritardo, pesanti perdite si verificheranno a causa di frantumazioni e attacchi di uccelli. La qualità diminuirà anche a causa dell'erosione del grano, con conseguente rottura e declassamento a causa del colore indesiderato della grana. Le colture dovrebbero essere raccolte quando:

  • L'umidità dei cereali è compresa tra il 20 e il 22%, che normalmente si tratta 30 giorni dopo la fioritura;
  • 80–85% dei chicchi è color paglia;
  • I grani nella parte inferiore della pannocchia sono duri, non morbido; e
  • I chicchi sono sodi ma non si rompono facilmente quando vengono schiacciati tra i denti.

Dopo il taglio, massimizzare la qualità del grano di:

  • Assicurarsi che le pannocchie non tocchino il suolo e non si trovino nell'acqua;
  • Ridurre al minimo il tempo in cui le pannocchie tagliate rimangono in grandi fasci nel campo - trebbiare all'interno 24 ore di taglio;
  • Essiccare i chicchi il prima possibile dopo la trebbiatura;
  • Girare o mescolare i chicchi almeno una volta ogni ora durante l'essiccazione al sole per ottenere un'asciugatura uniforme;
  • Asciugatura al sole su teloni o spugne pulite;
  • Mantenere lo spessore dello strato di grano a 3–5 cm;
  • Coprire il grano nelle giornate calde a metà giornata per evitare il surriscaldamento, e coprirsi subito se inizia a piovere;
  • Pulizia del grano mediante ripetute vagliature dopo l'essiccazione; e Conservare il riso in un luogo fresco, asciutto, e area pulita - preferibilmente in contenitori sigillati per seme.

Nel periodo della coltivazione del riso ,farmer need plant paddy scientific.it è necessario selezionare varietà con forte resistenza alle malattie in base alle effettive condizioni della zona, e per garantire la razionalità dell'allevamento e un forte lavoro di semina secondo un certo tempo di semina. Allo stesso tempo, le piantine, la fertilizzazione e l'irrigazione dovrebbero essere fatte bene in base alla crescita effettiva che può garantire l'aumento della resa e della qualità del riso.